08 gennaio 2018

SENSIBILIZZAZIONE DEGLI ALLEVATORI E DEI VETERINARI SULL'ANTIBIOTICO-RESISTENZA

Giovedì 14 dicembre 2017 l'ASL TO5 ha organizzato a Carmagnola (TO) un incontro di aggiornamento su "L’ANTIBIOTICO RESISTENZA NEGLI ALLEVAMENTI, un approccio condiviso per trasformare una minaccia in opportunità".

L'evento, riservato ad allevatori e veterinari libero-professionisti, si inserisce tra le attività per raggiungere gli obiettivi a breve termine (2017-2018) del capitolo "Comunicazione e Informazione" del “Piano nazionale di contrasto all’Antimicrobico-resistenza 2017-2020 - PNCAR” in cui viene prevista la promozione della consapevolezza del fenomeno dell’AMR e delle buone pratiche di prescrizione e uso degli antibiotici attraverso programmi di comunicazione indirizzati al pubblico, ai pazienti, ai consumatori e ai soggetti maggiormente interessati in campo medico umano e veterinario e nella pratica dell’allevamento e dell’agricoltura.

Anche in ambito veterinario, per ridurre il più possibile l’utilizzo di antimicrobici, sono necessarie campagne di sensibilizzazione riguardo ai rischi della resistenza antimicrobica provocata da un loro uso eccessivo e/o inappropriato ed alle conseguenze per l’individuo e la società in generale, così come sono necessari eventi di formazione continua per i professionisti sui temi della diagnosi, trattamento e prevenzione delle malattie infettive e dell’utilizzo appropriato degli antimicrobici.

Nel settore degli animali da reddito, il corretto utilizzo degli antimicrobici è indispensabile per garantire l’efficacia delle terapie e limitare l’insorgenza di germi resistenti che potrebbero in seguito contaminare le derrate alimentari di origine animale. 

Il CeIRSA, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell'ASL TO5, ha preparato questa presentazione.